Logo Unione EuropeaLogo MISELogo Regione PugliaLogo PORLogo ARTI Puglia

Archivio Factory

7. Il soggetto capofila può partecipare ad un’altra Factory di cui non è capofila?

8 giugno 2018

Sì, il soggetto capofila può partecipare ad un’altra Factory rispettando la condizione che “Ogni Soggetto non potrà partecipare a più di 3 (tre) Factory, pena l’inammissibilità di tutte le proposte progettuali, oltre la terza, pervenute in ordine cronologico, nelle quali lo stesso figuri.”


6. Uno stesso soggetto capofila può presentare candidaturasu più API?

8 giugno 2018

Sì, è possibile. Ovviamente è opportuno tenere in considerazione quanto previsto al paragrafo C.2 “Soggetti attuatori degli interventi” (punto n. 3) nel quale si evidenzia che “Ogni Soggetto di cui al comma 1 non potrà partecipare a più di 3 (tre) Factory, pena l’inammissibilità di tutte le proposte progettuali, oltre la terza, pervenute in ordine… Leggi tutto


5. Se le factory devono avere sede legale ed operativa in Puglia, ciò implica che il Soggetto Capofila debba possedere questi prerequisiti o uno dei soggetti ad essa partecipanti?

8 giugno 2018

Al paragrafo C.2 “Soggetti attuatori degli interventi” si evidenzia che “Possono partecipare al presente Avviso, in qualità di Factory, i raggruppamenti composti da Soggetti pubblici e privati costituiti o che si impegnino a costituirsi in una delle forme giuridiche previste dalla normativa vigente…… Le Factory selezionate, entro 60 (sessanta) giorni dalla pubblicazione dell’elenco delle candidature ammesse, dovranno risultare… Leggi tutto


4. Le imprese e i consorzi di imprese possono partecipare all’Avviso ?

8 giugno 2018

Sì, purché risultino tutti attivi da almeno cinque anni dalla data di pubblicazione dell’avviso. Al paragrafo C.2 “Soggetti attuatori degli interventi” si specifica che possono partecipare “Imprese e consorzi di imprese attivi da almeno cinque anni, dalla data di pubblicazione sul BURP del presente avviso”.


3. In relazione alla definizione di Factory prevista dall’avviso, si chiede se sia possibile costituire la Factory sotto forma di ATS / ATI o costituire la Factory in forma societaria, in quanto forma giuridica prevista dalla normativa vigente?

8 giugno 2018

L’ARTI ha deciso di lasciare tutta la libertà ai soggetti beneficiari di scegliere la formula ad essi più idonea, nell’ambito della normativa vigente. Pertanto, è senz’altro possibile costruire la Factory sotto forma di ATS (che nel nuovo codice è definita “Raggruppamento Temporaneo di concorrenti”).